Ultime uscite

Oin-COPERTINA-A-218x315

Oltre i Nirvana, Valeria Sgarella

Sub Pop Records: storia di una casa discografica dal 1988 sull’orlo della bancarotta.
Nel 1979, Bruce Pavitt, studente e dj di una college radio di Olympia (Stato di Washington, USA), fonda una fanzine dedicata alle band indipendenti americane e la chiama “Subterranean Pop”. Alla rivista Bruce unisce presto l’omonima compilation su musicassetta. Nel 1986, Bruce si trasferisce a Seattle e lì pubblica la raccolta Sub Pop 100. A lui si unisce Jonathan Poneman e, insieme danno vita a una delle più innovative case discografiche del pianeta, base di lancio del cosiddetto grunge, con nomi come Nirvana, Soundgarden e Mudhoney prima; Fleet Foxes, Iron & Wine, Beach House, e Low dopo. Un’avventura fatta di genialità, nuovi linguaggi di comunicazione, bancarotta in continuo agguato, drammi personali e collettivi. Soprattutto, una storia che segna la musica degli ultimi decenni. Questo è il primo libro che ne racconta la cavalcata. L’autrice ha svolto il lavoro di stesura con la piena collaborazione della Sub Pop, avendo accesso a fonti di prima mano e raccogliendo, nel corso di varie visite a Seattle, testimonianze, ricordi, immagini e dettagli inediti.

Pinketts - COPERTINA

Per qualche strana ragione io piacevo, Rossella Marino

Andrea G. Pinketts, metabiografia di un Maestro

Modello, istruttore di kendo, copywriter, paroliere. Sceriffo di Cattolica: nel 1992 l’allora sindaco di quel luogo, Gianfranco Micucci, incarica Pinketts nel ruolo di detective per indagare sulle infiltrazioni camorristiche nella riviera romagnola. Opinionista (più che altro terrorista) televisivo e giornalista investigativo… nelle sue inchieste per Esquire e Panorama ha vestito i panni di barbone presso la Stazione Centrale di Milano. Pornoattore, rockstar satanista. Andrea G. Pinketts, scrittore milanese, con noi dal  12 agosto 1961 al 20 dicembre 2018. Questo è il primo libro che lo racconta nel profondo delle sue parole, delle sue storie, dei suoi personaggi, della sua città.

Africa allo specchio - COPERTINA

Africa allo specchio, Abdoulaye Thiam

Sembe, immigrato senegalese in Italia, torna nel suo Paese d’origine per il funerale di sua madre. Un ritorno, dopo tanti anni, che su di lui un effetto dirompente:  ciò che ha assorbito durante l’infanzia nella regione della Casamance, dove l’animismo coabita pacificamente con Islam e Cristianesimo, gli pone domande sulle pratiche là ancora in vigore; ma anche sul fatto che niente è mai fisso nel tempo e che evoluzioni e nuove sintesi sono all’ordine del giorno. Sembe riflette su quanto la globalizzazione non tenga pienamente conto né dell’identità dei popoli né della personalità dell’individuo. Lo scontro fra le due culture presenti nella sua esistenza (l’africana e l’europea) provoca in lui uno shock da cui gli amici provano a farlo riemergere.

Brisa - COPERTINA

Brisa, Paola Rambaldi

Brisa non è sposata, sorride poco, ha un occhio di un colore e uno di un altro, una treccia lunga lunga, un accenno di baffi. Se passa la treccia su una foto vede il futuro di chi c’è nella foto. Come per quella delle nozze dell’amica Smamaréla: le raccomandò di tenere lontano suo marito dai fucili, ma lui non volle ascoltarla e morì in un incidente di caccia. Con Brisa non si sa mai. Con Brisa non si discute. Siamo in un piccolo paese alle foci del Po, è il settembre del 1956. Per la festa patronale c’è il Luna Park e il concerto dei Cavedani di Gorino, gruppo del posto dove suonano anche Tunaia, fratello di Brisa, Primino e il Principe. Hanno un nuovo cantante, il surreale Eoppas, emulo e sosia di Elvis. Di sera tardi sparisce Lucianino, figlio dodicenne di Smamaréla. Primino  finisce in una buca. Dimenticavamo: Brisa ama i fucili.

Gc - COPERTINA-bordato

Teoria e pratica del gatto contemporaneo, Autori vari

L’intento di questi racconti è narrare e celebrare l’essere vivente più bello, conturbante, ironico e significativo del pianeta e della storia.
Diciamolo pure: l’unico, autentico ornamento del mondo!
Raccoglie inoltre fondi a favore di Il Gatto Nero Onlus, con sede a Reggio Calabria, impegnata da quindici anni nella cura delle colonie feline (ben 17) e nell’assistenza immediata, le adozioni, le campagne di sterilizzazione, il contrasto al randagismo. Soprattutto, nell’educazione a un corretto, rispettoso, affettuoso rapporto fra felini e umani.
Per ogni copia venduta 1,50 euro da parte degli autori più 1,50 euro da parte dell’editore vanno al Gatto Nero – http://www.ilgattonero-onlus.it/

10 C Ra - COPERTINA

10 consigli per scrivere per ragazzi, Livia Rocchi & Chiara Valentina Segrè

Scrivere è un’arte: sicuramente ispirazione, creatività, e anche un pizzico di “follia” rappresentano una marcia in più per ogni artista, e soprattutto per uno scrittore per ragazzi. Dopotutto, ogni artista è un po’ bambino, e ogni bambino è un po’ artista.
Tuttavia queste doti da sole non sono sufficienti: la scrittura è anche artigianato; studio e pratica permettono di acquisire una certa abilità, così come la conoscenza dei “ferri del mestiere” dello scrittore. Non dimentichiamo che Picasso era un maestro della geometria e della pittura “classica” e per questo riuscì a stravolgerne le regole con cognizione di causa, realizzando capolavori che hanno fatto un pezzo di storia dell’arte.
Questi, secondo noi autrici, sono i dieci strumenti più utili nella nostra “cassetta degli attrezzi”. (Livia Rocchi – Chiara Valentina Segrè)

ANTOLOGIALLA - Copertina per sito

Antologialla, Lello Gurrado

L’e-book comprende tre romanzi gialli:
Nomination
In un reality show, i concorrenti sono criminali (uomini e donne) già condannati alla pena di morte. La pena è condonata se vincono il gioco. Il tutto si svolge su un’isola deserta nel Pacifico, e il pubblico decreterà sul telecomando chi sarà mandato a morte…
Assassinio in libreria
Una prestigiosa libraia milanese organizza una serata per celebrare i dieci anni di attività. Sono presenti i migliori autori del giallo italiano, e anche molti famosi colleghi stranieri. Durante la serata, però, la libraia muore avvelenata…
La scommessa
Un famoso scrittore di gialli e un critico letterario sono in galera. Il critico sfida lo scrittore: scrivere un giallo sotto i suoi occhi, sottoposto quindi a continue osservazioni. Se il critico indovina chi è il colpevole vince la scommessa…

C'E' UN CINGHIALE NELL'ORTO - Copertina per Isbn

C'è un cinghiale nell'orto, Anna Chisari

Tutto è cominciato da un russare forte… un piccolo campanello d’allarme, ma molto rumoroso. Il nostro corpo ci manda sempre dei segnali, ci parla, ci racconta di quello che succede all’interno. E, quando qualcosa esce dal solito ritmo, manda tutto all’aria, entra nell’orto e sradica certezze e verdura.

Anna racconta di questo imprevisto con un’ironia spregiudicata e attraverso una scrittura concreta, diretta, sincera. Nascosta dietro, c’è una sofferenza che lei ha saputo affrontare accompagnata da persone amiche – persino un amore grande –  quelle che non finiscono nella Camera del ghiaccio.

Facciamo cose, vediamo gente

La luna a forma di spada dell'imperatore Wu

Sabato 21 dicembre 2019, ore 16,30
L’autore Mao Wen ne parla con la curatrice e traduttrice Margherita Biasco e l’editore Luciano Sartirana.
Sede: Libreria Aspirin; piazza Spotorno 2, Milano.

SE-NADIAKASA-Siti-e-blog

Acquisto veloce dei nostri libri su:

Iscriviti alla newsletter

Sarai sempre aggiornato riguardo:
– uscita di nuovi libri;
– sconti e offerte limitati nel tempo;
– e-book specifici gratuiti;
– corsi e laboratori a numero chiuso, con diritto di prelazione;
– iniziative pubbliche e spettacoli.

Basta inviarci un’e-mail, anche senza testo o con i tuoi dati.

Dal nostro blog