La parola erotica

LA PAROLA EROTICA-1

Corso: 8 ore su 4 incontri.

Costo: 129,00 euro.

Date: da fissare, novembre-dicembre 2021.

Orario: 18,00-20,00.

Sede e modalità: via Skype da Milano.

Iscrizione entro il 18 settembre 2021.

Info e iscrizioni: corsi@edizionidelgattaccio.it / 347-0589212

Corpo, seduzione, racconto
Un corso di scrittura intorno al desiderio, l’immaginazione, l’intimità!

Dove – succubi della passione – i tuoi  personaggi supereranno la soglia? Dove commetteranno sciocchezze: in auto? In ascensore? Su un deltaplano o in biblioteca? Dopo avere litigato?

Il sesso scuote! Con quale stato d’animo ci finiranno e ci finirai dentro? Da timidi, da vendicativi, da perversi, da colpevoli? Quanto l’eccitazione ti e li ha ribaltati? E i loro occhi, le loro bocche, le loro gambe, mani, seni, le anche… come se la vivono? Sempre nello stesso modo, o gli orizzonti sono infiniti?

Il sesso è un’area privata e nascosta! Quale sguardo privilegiato su di essa riservi a te stesso e alle tue fantasie, e così ai tuoi lettori? Come ne prendi parte? Sopra, sotto o solo dal buco della serratura?

Il sesso è bello! Pur nel fuoco dell’azione, la parola e il ritmo e le immagini che sceglierai per raccontarlo devono essere pari al fascino. Evita volgarità, sessismi nascosti, freddezze. Movimenta la tua mente, dài forza al tuo stile, scrivi attraverso una letteraria quanto autentica voglia di essere lì.

Tematiche
– i sentimenti coinvolti
– le situazioni oltre la solita
– come scriverne e cosa evitare
– lavorare con il proprio lato oscuro, le fantasie, le personali scuse e fughe
– lo sguardo del desiderio, sugli altri e dagli altri
– i rapporti di potere, proprio lì
– come grandi autrici e grandi autori ne hanno scritto

Gli obbiettivi
–       interrogarsi, ricordarsi, raccontare al massimo della libertà interiore
–       individuare un proprio originale stile di scrittura in relazione al tema
–       mettere le basi per un personale progetto narrativo
–       scrivere un racconto.

Elena Mearini

Nata nel 1978 a Milano, dove vive. Si occupa di narrativa e poesia, opera nel campo del disagio sociale conducendo laboratori di scrittura in carceri e comunità. Nel 2009 esce il suo primo romanzo 360 gradi di rabbia, (ed. Excelsior 1881); nel 2011 pubblica il romanzo Undicesimo comandamento, sulla violenza di genere (Perdisa pop). A gennaio 2015 è la volta del romanzo A testa in giù (Morellini), su autismo e incomunicabilità. Nel gennaio 2016 esce il romanzo Bianca da morire (Cairo). L’anno dopo seguono il romanzo È stato breve il nostro lungo viaggio (Cairo) e Strategia dell’addio, storia poetica in versi illustrata da Clara Patella. Firma due raccolte di poesie: Dilemma di una bottiglia (Forme Libere ed.) e Per silenzio e voce (Marco Saya).
I passi di mia madre (Morellini), il suo ultimo romanzo, è candidato al Premio Strega 2021.

Luciano Sartirana

È nato a Milano nel 1957. Ha collaborato con Feltrinelli, Demetra, RadioRai, Radio Popolare, OfficinaFilm; ha curato i contenuti di siti web e blog per istituzioni pubbliche, associazioni, enti privati. Dal 2008 è editore e Direttore editoriale delle Edizioni del Gattaccio. Nel 2013 pubblica Nel settimo creò il Maracanã, storia sociale del calcio del Brasile.
Progetta e conduce corsi di Scrittura creativa, Sceneggiatura, Comunicazione e Promozione editoriale dal 1994.