L’arte della vendita

Atteindre ses objectifs

Corso: 12 ore su 6 incontri

Costo di iscrizione:
149,00 euro + 10,00 di associazione

Date: da fissare, 2018

Orario: 19,30-21,30

Sede: Arte 273, viale Suzzani 273 (scala B, cit. 77), Milano

Seminario tematico-professionale.
Empatia, originalità, linguaggio, risultato!

Ideatore e docente
Giulio Santuz

Vendere è prima di tutto un fattore di empatia. Se non ci si sintonizza con l’altro è tutto inutile. Fiumi di parole spese per nulla. L’arte di vendere è l’arte di essere collegati all’altro fino a conquistarne la fiducia. Difficilmente si ha la fortuna di vendere qualcosa di unico: in genere il prodotto che proponiamo è venduto da decine, centinaia di competitor.
E allora? Restiamo noi con la nostra capacità di accendere il desiderio e motivare l’altro a spiccare il volo.

Le tematiche
– conoscere l’ambiente in cui si agisce
– conoscere e ascoltare il nostro interlocutore
– sintonizzarsi sul suo mood e ritmo
– entusiasmo e calma
– conquista della fiducia
– uso delle 4 voci (gialla, verde, blu e rossa)
– rispecchiamento e guida: l’arte di far volare
– bambino, adulto, genitore
– l’arte di non incrociare le transazioni
– chiudere la trattativa
– i saluti finali.

Gli obbiettivi
Il corso si prefigge di fornire strumenti, capacità e conoscenza per imparare ad entrare in empatia con i propri interlocutori e riuscire a condurli verso la direzione che si desidera. I vari step del programma transitano dal diventare un buon osservatore/ascoltatore, al saper gestire le emozioni con lo scopo di creare un rapporto di fiducia e familiarità.

La didattica
Le lezioni prevedono una parte teorica e una pratica. In quella teorica si esamineranno le dinamiche che caratterizzano i rapporti tra venditore e interlocutore. In quella pratica invece si metteranno in scena dei veri e propri sketch nei quali si proverà a vendere un prodotto immaginario.
La parte attiva, prevede di porre attenzione a tutto quello che entra in gioco in qualsiasi rapporto: dalla voce alla prossemica.
Durante il corso verranno utilizzati diversi riferimenti teorici e pratici: L’Analisi Transazionale, la Semiotica, la Programmazione Neurolinguistica e il metodo – di recitazione teatrale – Stanislavskij.

Altre informazioni

Iscrizione entro
Scadenza da fissare (2018).

Numero minimo e massimo di iscritti
8 / 15.

Per informazioni scrivici a corsi@edizionidelgattaccio.it

Giulio Santuz

Attore, cabarettista e scrittore di testi comici, in gioventù. Poi, laureato al Dams di Bologna, insegnante di comunicazione presso l’International College of Art and Sciences. E ancora giornalista, con rubrica fissa di psicologia/comunicazione su “Vero Salute” e infine socio dello studio, di ufficio stampa e pubbliche relazioni, Passaparola.